RSS

Ho molte cose da non dirvi di me. O.W.

mail/talk/msn | referti | una chicca a caso | cose da vedere | da ascoltare | da chiedere
Apr 30, 10
Permalink

potrà essere utile a qualcuno

- Oblomov: te ne ho parlato molte volte.
- Sì, mi ricordo il nome; era tuo amico. E che è stato di lui?
- Si è rovinato senza ragione alcuna.
Stolz sospirò e si fece pensieroso.
- E non era più stupido di tanti altri, un’anima pura e limpida come un cristallo; nobile, tenero, e si è rovinato!
- Perché dunque? Per quale ragione?
- Ragione… che ragione! L’oblomovismo! - disse Stolz.
- L’oblomovismo! - ripetè sorpreso il letterato. - Che roba è?
- Ora ti racconterò tutto, lasciami raccogliere i pensieri. E tu poi scrivi: potrà essere utile a qualcuno.
E gli raccontò quel che è qui scritto.

Ivan Gončarov, Oblomov (trad. di Ettore Lo Gatto, Einaudi)

Comments (View)
Mar 12, 10
Permalink
Beating insomnia with Roz Chast | The Ephemerist.

Beating insomnia with Roz Chast | The Ephemerist.

Comments (View)
Mar 03, 10
Permalink
A letter from Jane Austen to her sister Cassandra, cross written to save paper, February 8-9, 1807 (via NYRblog - Austenolatry)

A letter from Jane Austen to her sister Cassandra, cross written to save paper, February 8-9, 1807 (via NYRblog - Austenolatry)

Comments (View)
Permalink
(via b, l)

(via b, l)

Comments (View)
Mar 02, 10
Permalink
The primordial darkness of the universe at the moment before creation, as represented in a plate in Robert Fludd’s 1617 Utriusque Cosmi Maioris scilicet et Minoris Metaphysica, Physica, atque Technica Historia (The Metaphysical, Physical, and Technical History of the Two Worlds, Namely the Greater and the Lesser). The words Et sic in infinitum (“and like this to infinity”) are written on all four sides of the square. - Paul La Farge on the color black in Cabinet (via never, palombo, elvira, invisiblestories)

The primordial darkness of the universe at the moment before creation, as represented in a plate in Robert Fludd’s 1617 Utriusque Cosmi Maioris scilicet et Minoris Metaphysica, Physica, atque Technica Historia (The Metaphysical, Physical, and Technical History of the Two Worlds, Namely the Greater and the Lesser). The words Et sic in infinitum (“and like this to infinity”) are written on all four sides of the square. - Paul La Farge on the color black in Cabinet (via never, palombo, elvira, invisiblestories)

Comments (View)
Mar 01, 10
Permalink
Fiction Police, di tom gauld (via jacopo)
E comunque ci vorrebbe anche una Tumblr Police a scatenare un inferno che in confronto alla Diaz era una scampagnata per signorine. Manganellate in faccia e nasi sanguinanti anche all’edt.

Fiction Police, di tom gauld (via jacopo)

E comunque ci vorrebbe anche una Tumblr Police a scatenare un inferno che in confronto alla Diaz era una scampagnata per signorine. Manganellate in faccia e nasi sanguinanti anche all’edt.

Comments (View)
Permalink
Comments (View)
Feb 26, 10
Permalink

2,977 Plays

yestheydo:

Joe Harnell - The Lonely Man Theme (1999, The Incredible Hulk: Original Television Soundtrack Recording)

Selection made by Diane Cluck:

While in bed last night, I thought of a sad song that I like: the theme song from “The Incredible Hulk” tv show from the 70’s. Instrumental music, and maybe piano music in general, has the ability to stir up feelings of melancholy, sadness, nostalgia in me, maybe because without words, the those feelings remain more elusive, which is, for me, the character that makes those feelings what they are.
I was born in the 70s, which, to me, looked and felt like a sad time, so i can really vibe with that feeling and find lots of music to reflect that.

La locusta trova la più triste delle sue canzoni tristi. Game, set, incontro.

Comments (View)
Permalink

Confesso

che per trent’anni son stato fermamente convinto di una cosa. Non di molte: di una. E cioè che ci sarà un tempo in cui finalmente la lumaca ballerà col ragno peloso un tango furioso. Adesso scopro che il tango non era furioso: era curioso, un tango curioso.

Comments (View)
Permalink
Ciao edt, il mio segno zodiacale è gemelli, sono nato il 28 maggio.
eclipsed

Il transito di Venere davanti al disco solare è un evento estremamente raro tant’è che nel secolo scorso non si è mai verificato. Dall’invenzione del cannocchiale, quasi quattro secoli fa, si sono avuti solo cinque transiti: nel 1639, 1761, 1769, 1874 e 1882.

In particolare per quelli del 1761 e 69 furono organizzate numerose spedizioni scientifiche dall’Europa - da dove il transito non era visibile - in tutto il globo. Tra le tante storie di questi gloriosi scienziati quella di Guillame Joseph Hyacinthe Jean-Baptiste Le Gentil de La Galaisière è quella che non smette di inquietarmi.

Le Gentil fu designato dall’Académie des Sciences a guidare la spedizione diretta a Pondichéry, sulla costa indiana, per osservare il transito di Venere del 1761. Consapevole dell’importanza dell’appuntamento si imbarcò con discreto anticipo, sul finire del marzo 1760. Ma per una serie di incredibili coincidenze arrivò sul luogo dell’osservarzione in ritardo, mancando il fatale incontro.


Le Gentil non si perse d’animo e proseguì la sua missione per i nove anni successivi. Mentre in patria lo si dava ormai per disperso, lui nel 1766 arrivò a Manila, nelle Filippine. Ma per quel nervosismo che ci possiede alla vigilia delle cose, pensò che le condizioni meteo locali erano troppo variabili per rischiare e si imbarcò di nuovo.

Le Gentil tornò così a Pondichéry, in quella che aveva deciso essere la località più sicura per una perfetta visibilità, nel marzo 1768, più di un anno prima del transito. Questa volta non voleva correre rischi: non avrebbe avuto una seconda possibilità. Pondichéry era tornata sotto il controllo francese, Le Gentil godette di un ottima accoglienza e ci fu tutto il tempo di allestire la stazione osservativa nel modo migliore.
Come finisce la storia?
Dopo un lungo periodo di clima sereno, il cielo di Pondichéry si coprì proprio il giorno del transito rendendo impossibili le osservazioni, mentre a Manila il Sole era splendente.

Il transito di Venere sul disco solare è simile a una piccola eclisse, eclipsed. Sappiamo cos’è Venere e sappiamo cos’è il Sole: al cielo di Pondichéry devi pensarci tu.

Comments (View)
Permalink
this thing of darkness I acknowledge mine (via)

this thing of darkness I acknowledge mine (via)

Comments (View)
Feb 24, 10
Permalink
Sophie Auster

Sophie Auster

Comments (View)
Permalink
you could just write, if you can write (via hellovagina)

you could just write, if you can write (via hellovagina)

Comments (View)
Feb 23, 10
Permalink
La gente viveva di domande, allora. Domande del tipo “Chi ha  ucciso Laura Palmer?”.
Vent’anni fa oggi moriva Laura Palmer (anche se non è vero, dato che sono 21, ma mi piaceva l’idea) (via)

La gente viveva di domande, allora. Domande del tipo “Chi ha ucciso Laura Palmer?”.

Vent’anni fa oggi moriva Laura Palmer (anche se non è vero, dato che sono 21, ma mi piaceva l’idea) (via)

Comments (View)
Permalink
Truman Capote (via divanjaponais).

Truman Capote (via divanjaponais).

Comments (View)
you’ll never fail like common people*